Translate

S.D.M.

Scritta il febbraio del 2010
modificata il 23/10/2012
STORIA DI UN MALVAGIO


Vi fu un tempo, prima che
Dante Alighieri nascesse, in
cui un uomo commise malvagie
azioni, sino all'omicidio di
piccoli bambini, colpevoli di
averlo colpito mentre giocavano,
piccoli virgulti innocenti ma recisi.

Un giorno codesto malvagio
un povero anziano incontrò,
e costui queste parole emise:
-Perché, stolto, commetti
gravi crimini spietatamente?
Non vedi che, qual fiume,
la fossa che contiene da sol
ti scavi, povero sciocco?-

Semplic'e sincer fu il discorso,
ma l'altro, pazzo nella crudeltà,
con terribili parole rispose:
-Non io, ma tu sei sciocco,
ché nessun punir può chi
non scopre: molti delitti
già ho commesso, ignoto
stando, e altri ne farò-

E con terribil ghigno e con il
coltello verso il vecchio si mosse,
ma bloccato rimase, qual
pianta in terreno, e le spine
dell'animo suo in superficie
vennero, e la carne legno diventò:
rovo spinoso ora è, e da' frutti
neri com'era ormai il cor suo.

Il vecchio, buon stregone abile,
triste per la fine dell'altro, maligno
ma pur sempre umano, s'alzò e 
s'incamminò, mentr'il sol
giungeva alla fine del giro suo,
per a casa ritornar dopo il duro
giorno in cui tutto questo accadde,
e attendere quanto attendere doveva.

2 commenti:

Lario3 ha detto...

Bella!

Grazie mille per il commento, CIAO!!!

Dqu ha detto...

Lario3, grazie a te. CIAO!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...